La necessità della psicologia nel trattamento chirurgico dell'obesità.

psicologia in chirurgia bariatrica

Post Trentuno

27 May 2018 - pubblicato da Floriana De Michele

Ramo della medicina che si occupa di obesità e di metodi per curarla. Consiste in interventi chirurgici e procedure che hanno come obiettivo la perdita di peso. La complessità dell’intervento ha forti ripercussioni sull’equilibrio psico-fisico della persona che deve avere consapevolezza del percorso da affrontare, essere molto determinata a seguire rigorose linee guida alimentari e pronta a svolgere una regolare attività fisica post-operatoria. Si prevede un trattamento medico post-operatorio, spesso a base di integratori ormonali o vitaminici da assumere per tutta la vita al fine di compensare il ridotto assorbimento di nutrienti essenziali, e un follow-up obbligatorio, assistenza medica a distanza di tempo dall’operazione per aiutare il paziente a mantenere lo sforzo iniziale di perdita di peso.

La chirurgia bariatrica è indicata per pazienti che presentano:

  • grave obesità e non sono riusciti ad ottenere risultati efficaci con un programma alimentare controllato
  • patologie associate, come ipertensione, ridotta tolleranza al glucosio, diabete mellito, iperlipidemia e apnea ostruttiva del sonno
  • IMC (Indice di massa corporea) > 40 (obesità di IIIa classe/gravissima)
  • IMC >35 (obesità di IIa classe/grave), associato ad almeno una condizione patologica connessa all'obesità in grado di migliorare con la perdita di peso.
  • Devlin M..J. considera l’obesità come un disturbo mentale da inserire nel DSM-5 (Is there a Place for obesity in DSM V?, in International Journal of Eating Disorders, 2007). L’obesità non è un disturbo psicopatologico, ma un comportamento statisticamente associato a vari disturbi quali binge-eating (Disturbo da alimentazione incontrollata caratterizzato da abbuffate incontrollate e ricorrenti), depressione, disturbo bipolare, schizofrenia.

    Per capire cosa sia realmente l’Attacco di panico è necessario approfondire l’argomento.

    Trattamento psicologico dell'obesità

    L’obesità è una condizione clinica caratterizzata da un eccessivo peso corporeo per accumulo di tessuto adiposo tale da influire negativamente sullo stato di salute del soggetto (OMS). Concepita come un aumento del peso “ponderale”, se si considerano le cause scatenanti di comportamenti alimentari non salutari, si evidenziano fattori interagenti molteplici che toccano diverse sfere, da quella alimentare a quella interiore/psicologica, passando per la sfera sociale. Il piacere di mangiare associati a malesseri psicologici (aspetti emotivi ansiogeni o depressivi), momentanei o cronici, inducono il soggetto a cercare soddisfazione e conforto nel cibo: è il cosiddetto “comfort food”. Fase pre-operatoria. La Società Italiana Chirurgia dell’Obesità (S.I.C.OB.) consiglia di eseguire una valutazione psicodiagnostica atta ad individuare le caratteristiche di personalità del paziente e le eventuali controindicazioni specifiche per la chirurgia bariatrica. Prima di procedere chirurgicamente è necessario valutare se il paziente è pronto ad affrontare il lungo percorso post-operatorio. Il senso di autoefficacia personale, la sintomatologia depressiva, la presenza di ansia e di disturbi pregressi (ad es. PTDS) sono gli aspetti d’approfondire per non vanificare l’intervento chirurgico che richiede un grande impegno emotivo dal paziente. Fase Post-operatoria. L’assistenza psicologica va affiancata al follow-up medico con lo scopo di aiutare il soggetto a modificare il comportamento alimentare disfunzionale, facendo riattivare le abitudini e gli stili di vita sani e funzionali all’interazione sociale. La percezione che la persona obesa ha della propria immagine corporea, la body image, è un costrutto psicologico complesso fatto di aspetti percettivi, emotivi, relazionali legati all’aspetto fisico ed ha chiari effetti sul funzionamento sociale e sulla qualità di vita.



    Se hai trovato interessante questo articolo, puoi leggere anche: Depressione: sintomi, cause e possibilità di cura.


Chiamami con Whatsapp

Chiamami: 3391249564

Mandami un messaggio

Nome

E-mail

Oggetto

Messaggio